David di Donatello, Friends, e Venom – Weekly News

Friends, Venom e David di Donatello - Weekly News

david di donatello

Tutti i vincitori dei David di Donatello

Lo scorso martedì si è tenuta la 66esima edizione dei David di Donatello che ha visto trionfare Volevo Nascondermiil film sul pittore Antonio Ligabue, che ha vinto ben 7 premi su 15 candidature tra cui miglior film, miglior regia e miglior autore della fotografia.

Trionfa invece per la settima volta su 7 candidature Sophia Loren come miglior attrice protagonista per La vita davanti a sé, film che tuttavia non è riuscito a dare la vittoria a Laura Pausini per la canzone Io sì, andato invece a Immigrato di Checco Zalone, la canzone per il film Tolo Tolo.

Ecco alcuni dei vincitori (qui la lista completa):

Miglior Film

  • Volevo Nascondermi
  • Favolacce
  • Hammamet
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx

Miglior regista esordiente

  • I predatori, Pietro Castellito
  • Magari, Ginevra Elkann
  • Non odiare, Mauro Mancini
  • Sul più bello, Alice Filippi
  • Tolo Tolo, Luca Medici

Miglior sceneggiatura originale

  • Figli
  • Cosa Sarà
  • Favolacce
  • I predatori
  • Volevo Nascondermi

Miglior attrice protagonista

  • La vita davanti a sé, Sophia Loren
  • 18 regali, Vittoria Puccini
  • Figli, Paola Cortellesi
  • Gli anni più belli, Micaela Ramazzotti
  • Lacci, Alba Rohrwacher

Miglior attrice non protagonista

  • L’incredibile storia dell’isola delle rose, Matilda De Angelis
  • 18 regali, Benedetta Porcaroli
  • Favolacce, Barbara Chichiarelli
  • Hammamet, Cludia Gerini
  • Magari, Alba Rohrwacher

Miglior canzone originale

  • Tolo Tolo, “Immigrato”
  • Gli anni più belli, “Gli anni più belli”
  • La vita davanti a sé, “Io sì”
  • Non odiare, “Miles away”
  • Volevo nascondermi, “Invisible”

Miglior Regia

  • Volevo Nascondermi, Giorgio Diritti
  • Favolacce, Fabio e Damiano D’Innocenzo
  • Hammamet, Gianni Amelio
  • Le sorelle Macaluso, Emma Dante
  • Miss Marx, Susanna Nicchiarelli

Miglior Produttore

  • Miss Marx
  • Favolacce
  • I predatori
  • L’incredibile storia dell’isola delle rose
  • Volevo nascondermi

Miglior sceneggiatura non originale

  • Lontano lontano
  • Assandira
  • Lacci
  • Lasciami andare
  • Lei mi parla ancora

Miglior attore protagonista

  • Volevo nascondermi, Elio Germano
  • Cosa sarà, Kim Rossi Stuart
  • Figli, Valerio Mastandrea
  • Hammamet, Pierfrancesco Favino
  • Lei mi parla ancora, Renato Pozzetto

Miglior attore non protagonista

  • L’incredibile storia dell’isola delle rose, Fabrizio Bentivoglio
  • Favolacce, Gabriel Montesi
  • Favolacce, Lino Musella
  • Hammamet, Giuseppe Cederna
  • Lacci, Silvio Orlando
Golden Globes

La NBC non trasmetterà la cerimonia dei Golden Globes nel 2022

Questa settimana l’emittente televisiva statunitense NBC ha dichiarato che nel 2022 non trasmetterà la cerimonia dei Golden Globes: la decisione, che potrebbe di fatto determinare una mancanza delle premiazioni l’anno prossimo, avviene dopo le critiche lasciate alla Hollywood Foreign Press Association (HFPA), l’organizzazione di giornalisti che si occupa ogni anno di assegnare i prem. La HFPA è stata infatti criticata numerose volte per essere un’organizzazione discutibile, in quanto formata da un numero esiguo di “giornalisti” stranieri (appena una novantina contro gli oltre 10mila membri dell’Academy che assegnano gli Oscar) a cui interesserebbe più prendere parte agli eventi che girano intorno alla distribuzione di un film piuttosto che ad una valutazione oggettiva del film stesso (ricordiamo la serie Emily in Paris, candidata quest’anno come miglior serie commedia o musicale). Oltre ad alcuni scandali finanziari dell’associazione, la HFPA è stata criticata anche per la sua scarsissima inclusività, cosa che si è impegnata a migliorare in futuro con nuove assunzioni.

La NBC ha detto che se l’associazione porterà a termine il suo piano di riforma tornerà a trasmettere la cerimonia nel 2023.

Enola Holmes 2: in arrivo il sequel

Dopo il successo del primo film, Netflix ha finalmente annunciato l’arrivo di un secondo adattamento dei romanzi di Nancy Springer. Il sequel di Enola Holmes, film basato su un’ipotetica sorella del famoso investigatore inventato da Conan Doyle (e del quale potete trovare la nostra recensione qui) si farà, diretto da Harry Bradbeer e con una sceneggiatura scritta ancora una volta da Jack Thorne. 

Nei panni della giovane ragazza troveremo sempre Millie Bobby Brown, giovane stella promettente nata da Strangers Things, affiancata sempre dai “fratelli” Henry Cavill e Sam Claflin.

Katheryn Hahn

Katheryn Hahn nel cast di Knives Out 2

Dopo la conferma da parte di Netflix della firma di un accordo che prevede almeno altri due sequel di Knives Out, film del 2019 diretto da Rian Johnson, arrivano altre notizie riguardanti la produzione del primo dei due film in arrivo. 

Edward Norton e Dave Bautista erano già stati annunciati come new entry nel film al fianco del già riconfermato Daniel Craig, interprete dell’investigatore privato protagonista, ma non sono le uniche due aggiunte. A loro si unirà anche un altro volto che abbiamo imparato a conoscere di recente: si tratta di Katheryn Hahn, che probabilmente ricorderete come la strega Agnes in WandaVision

Non è noto molto altro ma sappiamo che le riprese inizieranno il prossimo 28 giugno quindi si può presumere che presto avremo altre novità.

Laverne Cox in una scena di Una donna promettente

Una donna promettente: la “polemica” e il rinvio

Questa settimana è nata una piccola polemica che ha visto protagonista il film premio Oscar diretto da Emerald Fennell Una donna promettente. Alcuni utenti sui social si sarebbero accorti, grazie a una clip rilasciata da Universal, che nella versione italiana, il personaggio di Gail, interpretato da Laverne Cox (attrice transessuale), sarebbe doppiato da un uomo, Roberto Pedicini. 

Dopo le numerose richieste di sistemare la situazione, la clip è stata rimossa dal web e l’uscita del film, inizialmente prevista per il 13 maggio, è stata rimandata al 24 giugno per permettere alla produzione di cambiare il doppiaggio in italiano.

Inoltre, Universal ha rilasciato un breve comunicato di scuse, dimostrando di non aver ignorato le voci di chi chiedeva una maggiore attenzione e una più corretta rappresentazione.

I trailer della settimana

Friends: The Reunion

Dopo un anno di attesa, finalmente il 27 maggio uscirà The One Where They Get Back Togetherl’episodio speciale di Friends in cui gli attori del cast, Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer, si ritroveranno negli Studios della Warner sui set che li hanno resi famosi per parlare della serie. Insieme agli attori del cast sono stati confermati tantissimi ospiti come James Corden, Justin Bieber, David Beckham, i BTS, Cara Delevingne, Kit Harington, Lady Gaga, Cindy Crawford, Mindy Kaling e Malala Yousafzai.

Venom

Eddie Brock e Venom sono tornati: Sony Pictures ha rilasciato il trailer di Venom: La furia di Carnage, sequel di Venom (2018) in uscita il prossimo 24 settembre. Oltre a Tom Hardy, torneranno anche Michelle Williams e Woody Harrelson nel ruolo di Carnage, apparso per un breve cameo nel precedente film.

Love Death + Robots, Volume 2

Questa settimana è uscito anche il trailer della seconda stagione di Love Death + Robots, una serie antologica d’animazione per adulti prodotta da Joshua Donen, David Fincher, Jennifer Miller e Tim Miller. La seconda stagione è disponibile su Netflix dal 14 maggio.

Fonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy link
Powered by Social Snap