Wendell & Wild: la vostra avventura demoniaca

Wendell & Wild: la vostra nuova avventura demoniaca

Wendell & Wild: copertina

Henry Selick

2022

Disponibile su: Netflix

5/5

Wendell & Wild sono fratelli e sono demoni, e stanno scontando una punizione del loro padre infernale perché secondo lui volevano tradirlo e abbandonarlo. Ma hanno una visione: sono stati assegnati a una fanciulla infernale, ovvero una ragazza che potrà evocarli nella terra dei vivi. Kat però ha già demoni interiori da affrontare, i ricordi dei suoi genitori si fanno più vividi non appena viene riportata nella sua città natale, dopo essere stata in diverse scuole e case-famiglia, ma adesso avrà la possibilità di affrontare il suo passato e, forse, di cambiare il futuro della sua città.

Questo film è un meraviglioso piccolo capolavoro di animazione stop motion: i dettagli, i personaggi, i colori, i vestiti, le azioni sono vera e propria arte, la trama è divertente, coinvolgente e toccante.

La formula di Selick di fondere l’horror e la black comedy per racconti apparentemente da ragazzini non fallisce ed ecco che abbiamo un nuovo irriverente e sensazionale film sulla crescita, sull’affrontare i propri sensi di colpa e maturare.

Kat è una protagonista assolutamente perfetta, divora lo schermo prendendosi tutte le attenzioni, sfacciata e schietta, dimostra come adattarsi al mondo possa sia renderti più forte sia più insicura allo stesso tempo. La vicinanza di amici e persone speciali potranno aiutarla a ribaltare il suo destino.

Cosa aggiungere se non che questo film è un anthem alla sana rappresentazione, di quella corretta e non di facciata, in cui i personaggi principali appartengono a categorie marginalizzate ma non sono lì per parlarvi della loro storia o come semplice spunta da togliere a un elenco ma per essere al centro degli eventi e per farli accadere. Si potrebbe anche dire che Wendell e Wild, sotto la facciata da film sprezzante e ironico, è, neanche così velatamente, una copertura per parlare di riformare le prigioni, dell’importanza del sostegno tra le varie minoranze etniche, del sostegno dei genitori che dimostrano ai figli, le passioni e i valori che gli trasmettono.

Quindi andate a vederlo e poi venite a dirci cosa ci avete visto, se pensate che Senlick abbia un debole per le bambole di pezza decisamente ambigue e carine, e se anche a voi alla fine del film è venuta voglia di falafel.

Fonti

Wendell & Wild (Id., 2022), Henry Selick

Francesca Sutera

Serpeverde e femminista, cresciuta ad anime e film Disney ha maturato il suo amore per l'animazione, sopratutto per quella giapponese e per quella in stop motion, predilige le opere britanniche, specie se drammatiche o storiche, le favole horror e il black humor. Passa le giornate ad ascoltare musica e sperare in più rappresentazione nei film e cartoni animati.

One thought on “Wendell & Wild: la vostra avventura demoniaca

  • 25 Febbraio 2024 alle 21:12
    Permalink

    È incredibile quante persone ci siano al mondo che non sanno nulla. E il resto sono pazzi che pensano di sapere tutto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy link
Powered by Social Snap